Passa ai contenuti principali

UEFA Euro U21, Line-Up Top 5 Goals and Skill



Pagina Instagram
Pagina Facebook
Pagina Google+

Anche se sono "ragazzini" nell'ultimo Europeo U21 ne abbiamo viste delle belle, tantissime magie e prestazioni straordinarie, andiamo ora a vedere in una classifica i gol più belli e quale sarebbe la formazione del torneo.

Pollersbeck; tra i pali ho scelto lui, ha dato sicurezza con tanti buoni interventi, solo due gol subiti ed è stato protagonista nella semifinale contro l'Inghilterra quando ai calci di rigore ha ipnotizzato due inglesi dagli undici metri, facendo volare la Germania in finale.


Toljan; ho deciso di mettere lui e non Bellierin perché quest'ultimo ha dato il meglio di se solo nella fase a gironi, inoltre ci si aspettava di più dallo spagnolo che dal tedesco, il quale ha stupito tutti, ha anche servito l'assist a Weiser che ha dato la coppa in mano ad Arlond.


Kempf; grandi prestazioni hanno permesso di entrare a far parte di questa Top 11, un grande giocatore che può solo crescere.


Caldara; l'Atalantino è il primo azzurro che ho inserito, il migliore dell'Under 21 di Di Biagio in fase difensiva e uno dei migliori dell'intera squadra. Proprio per questo ho deciso di mettere lui e non il tedesco Stark, anch'egli autore di un signor torneo.


Gerhardt; il ballottaggio è stato tra lui e Chilwell, ma il terzino inglese pecca in fase difensiva che è la più importante per un terzino, il tedesco poi ha vinto anche il titolo finale.


Passiamo ora al centrocampo:

Ceballos; ha fatto un buon europeo ed è stato premiato come miglior giocatore, non potevo non metterlo.


Saúl; anche il centrocampista dell'Atleti si merita di far parte della formazione date le sue ottime prestazioni una delle quali ha rispedito gli azzurrini a casa.


Arnold; grandissimo europeo per il capitano della Germania, grintoso, capace di recuperar palloni e ha dato una mano in fase offensiva.


Meyer; il trequartista dello Schalke si è dimostrato un giocatore molto abile, insieme ad Arnold i tedeschi hanno firmato un centrocampo fisico e con molta qualità.


Passiamo ora agli attaccanti, che in questo caso sono due ali, entrambe adattate ad un ruolo più accentrato.

Bernardeschi; il migliore degli azzurri in questa spedizione, grinta cuore e determinazione unite anche a due reti, il suo europeo l'ho già analizzato nel seguente articolo, clicca questo link:
Pagelle e Analsi Europeo U21 Italiano


Asensio; grande europeo anche per Asensio sintesi di un'annata da incorniciare.


Questa dunque era la mia personalissima Top 11, ma l'articolo non è terminato andiamo ora a vedere la Top 5 dei gol e qualche giocata per concludere.



Non è stato facile fare questa Top 5, visto le numerose perle che abbiamo visto nel torneo ma questi sono le 5 realizzazioni più belle della competizione.

5- Saúl Spagna-Italia (2-1) Semifinale 2

È la seconda semifinale del torneo, il vincitore sarebbe andato in finale con la Germania che aveva battuto gli inglesi ai rigori. Si affrontano la Rojita e gli azzurrini, il primo tempo è orribile, ma nella ripresa tutto cambia: Saúl trova il vantaggio e dopo una decina di minuti gli uomini di Di Biagio pareggiano con Bernardeschi. La gioia dura poco perché poco dopo, Saúl riceve palla e tira dalla distanza, Donnarumma è in ritardo e la Spagna passa sul 2-1. La gara finirà con un 3-1 in favore degli iberici proprio con una tripletta di Saúl.


4- Asensio Spagna-Macedonia (5-0) fase a gironi

È la gara di debutto agli europei per entrambe le formazioni e la Spagna dimostra di avere un grande potenziale offensivo, e a farne spese è la Macedonia. La Rojita passa subito in vantaggio, ma il raddoppio è questa perla di Asensio. Il Madridista prende palla, e da oltre 25 metri tira e incrocia. La palla prende uno strano effetto, e si insacca sotto il sette. Gol capolavoro.


3- Luftner Repubblica Ceca-Italia (3-1) fase a gironi

Alla seconda giornata della fase a gironi l'Italia arriva da una vittoria contro la Danimarca mentre i cechi erano usciti sconfitti contro la Germania. Schick e compagni passano avanti, Berardi la pareggia nel secondo tempo, ma ad una decina di minuti dalla fine, i cechi ritrovano il vantaggio e poco dopo Luftner da la mazzata finale agli azzurrini, recupera palla dalla difesa si allarga, salta un paio di uomini, e calcia dalla trequarti. Rete.


2- Bruma Portogallo-Spagna (1-3) fase a gironi

Il match più atteso del gruppo B, entrambe dopo una giornata sono a tre punti ma la Spagna è sopra per differenza reti visto le 5 realizzazioni inflitte alla Macedonia. Gli spagnoli vanno in rete sia nel primo tempo che nel secondo, ma i lusitani ci credono e accorciano le distanze con un capolavoro di Bruma: palla in area, messa fuori, Bruma colpisce al volo e con un tiro a giro la mette sotto al sette. Per quanto sia stata bella questa rete, non è stata utile, la partita finirà 3-1.


1- Pellegrini Danimarca-Italia (0-2) fase a gironi

A Cracovia le formazioni debuttano al campionato d'Europa. Gli azzurri dominano la gara ma non riescono a trovare il vantaggio fino a quando un cross dalla sinistra viene allontanato e Pellegrini in rovesciata insacca.


Questi erano i miei 5 gol più belli di questo campionato d'Europa, ne ho dovuto escludere altri per varie ragioni, le stesse con le quali ho decretato le "posizioni" dei cinque gol selezionati, ovvero:
Importanza e bellezza.

Andiamo ora a vedere qualche giocata per concludere in bellezza.


Ceballos Spagna-Italia


Tiro fuori Arnold Germania-Spagna


Asensio Portogallo-Spagna


Se l'articolo ti è piaciuto lascia un like e un commento, in caso contrario scrivimi cosa non ti è piaciuto. Ti consiglio di seguire il blog anche sui social, qui sotto troverete i link. Ci vediamo domani con un nuovo articolo.

Pagina Facebook
Pagina Google+
Pagina Instagram

A cura di Simone Palumbo.

Commenti

Post popolari in questo blog

Che partita... orrenda, l'Italia ne prende tre al Bernabéu. Le cause della sconfitta

Pagina Instagram
Pagina Facebook
Pagina Google+

"Vi stupiremo" queste le parole di Ventura alla vigilia del match contro gli iberci, e almeno su questo il tecnico della nazionale non ha sbagliato, nessuno però si aspettava una prestazione così brutta degli azzurri che in partita non sono mai entrati, giornata perfetta per la Spagna che ha potuto fare tutto quello che voleva, si è goduta le giocate di Isco e il ritorno del suo miglior marcatore, David Villa.


Ma quali sono le cause di questa pesante sconfitta?
Sicuramente il modulo ha inciso, le partite si vincono a centrocampo e non ti puoi permettere di andare ad affrontare la Spagna, che fa del possesso la sua arma migliore, con solo due uomini in mezzo al campo. Ma questo non è l'unico motivo per il quale l'ipotesi 4-2-4 doveva essere scartata immediatamente, gli azzurri contro la Roja si sono schierati con Darmian e Spinazzola, due che nei rispettivi campionati non hanno giocato neanche un minuto, e sebbene Darmian …

Riparte la Serie A, tutta da seguire sul Blog del Tifoso. Analisi del calendario

Pagina Facebook Pagina Instagram Pagina Google+
La nuova stagione sta per arrivare, e la Serie A è pronta a ripartire specie ora che abbiamo scoperto gli abbonamenti delle giornate grazie ai sorteggi svolti ieri. Andiamo ora a vedere chi ha avuto, almeno sulla carta, l'inizio di campionato più agevole, chi più complicato, chi invece ha avuto gli impegni più difficili ben distribuiti. Vi ricordo di seguire le pagine Instagram, Facebook e Google+ e di attivare le notifiche relative ai post in modo da rimanere sempre aggiornati col Blog del Tifoso e sul mondo dello sport. Iniziamo.

Giornata 1-20


Alla prima di campionato possiamo avere due Big-Match, l'Atalanta che al Mapei Stadium data la ristrutturazione dell'Atleti Azzurri d'Italia affronterà la Roma, mentre la nuova Inter di Spalletti aspetta l'ex Pioli con la sua Fiorentina, il Benevento, 67esima debuttante della Serie A va a Genova ad affrontare la Samp. La Juventus che con 53 vittorie è la squadra che ha vinto più…

Rassegna stampa (23 Luglio 2017)

Pagina Instagram
Pagina Facebook
Pagina Google+

Buona domenica a tutti oggi è giorno di rassegna stampa. Prima di iniziare a vedere le pagine dei principali quotidiani italiani e non solo, vi ricordo di seguire le pagine Instagram, Facebook e Google+ del Blog del Tifoso e di attivare le notifiche relative ai post in modo da rimanere sempre aggiornati col Blog e col mondo dello sport. Iniziamo.

Tuttosport:

Juve You Can, gioco di parole che fa intendere che la trattiva per Emre Can è fattibile, c'è già l'accordo col giocatore che è in scadenza. Manca però l'accordo col Liverpool che vuole prima trovare un centrocampista che possa sostituirlo.

Il Corriere dello Sport:


Il Diavolo c'è e si vede, grandissima la vittoria in I.C.C. del Milan per 4-0 sul Bayern Munchen e il Corriere gli dedica giustamente la prima pagina. Spazio anche per il mercato e per i ritiri estivi, la Juve vuole Can ma Klopp si oppone, all'Inter piace Karamoh, Conte vuole Candreva, Immobile e Keita…